Sfortuna? NO!

Drink Team - Real Borgaccese 3 - 3

In foto: il fischio d'inizio
Partiamo con Cioffi, Luca, Vladi, Massimo, Mino, Tado, Occhia e Jonny.
Il filo conduttore della gara (almeno fino a 5 minuti dalla fine) è che noi attacchiamo e il Drink Team si difende, situazione normale: ci è capitato anche a noi in passato di essere costretti alla difesa e di dover trasformare ogni azione offensiva, anche quella teoricamente più insignificante, in occasione da rete.
Soprattutto nel primo tempo si distingue il portiere avversario per delle belle parate su tiri di Mino, Occhia, Jonny ed altri che non mi ricordo.
Il primo gol della partita è degli altri: Scriattoli taglia dalla sua fascia sinistra verso il centro e trovo impreparati sia Luca che Vladi che si fermano come se si aspettassero un guardalinee inesistente alzare una bandierina per un fuorigioco anch'esso fuori regolamento.
Riprendiamo ad attaccare e finalmente arriva il pari segnato da Tado con un bel tiro da fuori area.
Dai che adesso partiamo...el cas... azione di confusione nella nostra area di rigore, capita la palla a Vladi che per spazzare tenta una rovesciata... la palla rimane lì e poco fuori dall'area di rigore parte un tiro che si va ad insaccare alla sinistra di Cioffi.
Riprendiamo ad attaccare... Vladi, oggi un pò distratto, batte una punizione dai 35 metri da manuale: la palla indirizzata sotto la traversa sorprende il portiere... 2-2!
Finisce il primo dopo qualche minuto l'ingresso in campo di Paoli e Maicol.

In foto: Dopo il 3-2
Il secondo tempo continuiamo a proporci in attacco ma ci è mancata, secondo me, quella sana cattiveria da avere in area di rigore per trasformare in rete le molte palle odierne... (tocca gicc sempre!) e abbiam difettato in precisione nelle conclusioni (Paoli ma che cavle de gol hai sbajet sotta porta!? bravo comunque per esserci stato lì!).
Mancano 5 minuti alla fine dei 35 regolamentari e finalmente arriva il 3-2: non mi ricordo benissimo l'andamento dell'azione, fatto sta che Massimo, dopo l'ennesima sgroppata, si ritrova al centro dell'area di rigore e trasforma nonostante la pressione di un difensore e l'uscita del portiere.
Purtroppo dopo il gol ci fermiamo (el so... è dura gì avanti e indietra... ma se se vol vincia tocca strigna i dent... com quasi sempre avem fatt!) e il Drink Team crea più occasioni da rete in questi pochi minuti finali che in tutto il resto della partita: dopo 2-3 ottimi interventi di Cioffi all'ultimo minuto il laterale sinistro avversario fa partire un pallonetto sul quale Giovanni non può nulla.
Un minuto dopo l'arbitro fischia la fine.
Un pò di nervosismo da parte di qualcuno dei nostri e degli altri ma niente di che.

In foto: la "vestizione"
Non voglio sentir parlare di sfortuna in questa partita!
Ci hanno già detto che siamo primi e vinciamo per fortuna... non facciamolo nei confronti dei nostri avversari, anche perchè

"Se non sai accettare la sconfitta, non sai vincere"
... anca se ier avem pargiet...
Sabato a Pontesasso ci siamo ritrovati quasi contati... ma non è stata la prima volta!
Abbiamo avuto delle assenze pesanti (Tallo per influenza e Lollo per contrattura)... ma non era la prima volta!
Abbiam giocato in un campo pesante che ovviamente tende a penalizzare la squadra migliore... ma non era la prima volta!
L'arbitro forse ha sbagliato qualcosina a nostro sfavore (un avversario ha dato un "cartone" a Tado con il risultato di due gialli... uno per questo giocatore ed uno per Tado... se rimanevamo in uno in più... ma come si dice "i se ed i forse en el paradis dei cojon")... ma non era la prima volta!
Il portiere avversario ha fatto delle gran parate... se delle gran giocate le fanno gli attaccanti avversari si parla di bravura... il portiere fa parte della squadra come un'attaccante... è stato bravo mica fortunato... e poi quando le gran parate le fanno i nostri portieri, vuol dire che siamo stati sfortunati!?
Abbiamo giocato meglio!? Sì, sono d'accordo ma si gioca per far gol e non è stata la sfortuna di pali o traverse ripetute che ce li hanno negati.

Prendiamo questa partita come lezione:
1) quando giochiamo meglio dobbiamo essere decisi nell'arrivare fino in fondo... fino alla rete!
2) quando mancano pochi minuti alla fine e stiamo vincendo bisogna essere più furbi (impiegarci più tempo nel battere i falli laterali/punizioni/angoli/ecc, subire fallo, stare a terra un pochino, fare una sostituzione solo per perdere un pò di tempo...)

Concludo dicendo che in fin dei conti abbiamo disputato una discreta partita mostrando un buon gioco, commettendo però qualche errore grave di troppo che di solito non facciamo.
Non fasciamoci la testa, non innervosiamoci, non può sempre andar bene, siamo sempre primi e poi... le partite vere arriveranno a marzo (en vol dì che le prossim tre le voj perda...).
Uniti fino alla fine!!!

0 commenti: