Il pallone è il nostro miglior amico!

Genoa - Real Borgaccese 5 - 5

Parto dalla fine… abbiamo pareggiato una partita che dovevamo vincere per rimanere primi nel girone e che in fondo abbiamo giocato benino ma abbiamo sciupato per degli errori che, come la partita con il Calcinari, la Real nella sua storia ha raramente commesso.
Il primo posto non è così importante (anca se è sempre mej vincia!), l’importante è comprendere i nostri errori e non commetterli più, da ora in poi occorrerà ritrovare la solidità e la concretezza che ci ha contraddistinto nei primi 3 mesi di campionato.

Martedì erano stati dei contropiedi incredibili (en pens che ce bsogn de dì che en va ben che tutti vann in avanti per cerchè glori personel!) che ci avevano portato ad un passo dal non vincere, sto giro è stata una assenza di reattività nel difendere sulle palle inattive, in particolar modo sui calci d’angolo: 4 dei 5 gol subiti sono arrivati da corner, 1 direttamente su colpo di testa… Luca hai da dè fastidi ma l’attaccant… e gli altri 3 su tiri da fuori dopo una ribattuta della difesa non contrastati dai nostri… cas prima de gi a dè fastidi ma i lora tiratori a momenti ce guardavam ti occhi!
Come ha detto Tado negli spogliatoi: dobbiamo marcare a uomo su queste palle da fermo!
Aggiungo che bisogna allontanare il pallone quando è nella nostra area, occorre essere decisi nello SPAZZARE via la palla!

E poi un’altra cosetta… cerchiamo di non avere paura di colpire la palla di testa! Non pesa un quintale, non è infuocata, come diceva Holly: “Il pallone è il tuo miglior amico, non bisogna averne paura!”… avet vist che citazion… a parte gli scherzi non va bene scansarsi e evitare le palle alte lasciando che ci pensino i compagni di squadra… non va proprio bene!

Probabilmente ancora più importante è quello che ha detto Maicol: una partita del genere nel 2008 l’avremmo vinta, avremmo dato quel qualcosina in più che ci avrebbe consegnato i 3 punti e questo perché li volevamo a tutti i costi.
Forse il primo posto ci ha tolto quella cattiveria da squadra operaia che ci ha portato a vincere 8 gare di fila, è questa fame che dobbiamo ritrovare!

"Le battaglie non sempre le vincono i più forti o più veloci. Ma presto o tardi, a vincere sarà l'uomo che lo desidera di più."
Passando alla cronaca della gara non mi ricordo bene la successione delle reti, dovrebbe essere…
Nel primo tempo:
1-0 Tado con un tiro improvviso da fuori area
2-0 Occhia autore di un bel pallonetto
2-1 dormitina della nostra retroguardia nel suo complesso (neanche un minuto dopo il 2-0)
3-1 Gerry con un bel tiro al volo da fuori area deviato da Occhia
3-2 Cucciarre con un tiro da fuori area dopo una imprecisa spazzata di Paoli dopo un corner
3-3 Beninati di testa su corner lasciato libero da Luca (il 3-2 ed il 3-3 in nemmeno 5 minuti)
Nel secondo tempo:
4-3 Jonny che devia una punizione di Maicol
4-4 ???
4-5 Cucciare esattamente come nel gol del 3-2
5-5 Jonny

Altra annotazioni:
ad circa 10/15 minuti dal termine seconda ammonizione per Tiralongo (la prima per proteste, la seconda per fallo volontario di mano); a pochi secondi dalla fine del tempo regolamentare espulsione di Demetrio per offese rivolte verso l’arbitro.
Da evidenziare un netto miglioramento del Capitano, ancora ovviamente non è al meglio però piano piano… per toja la ruggin ce vol ;)

Sabato ci aspetta la squadra di Dajko che cercherà i 3 punti necessari per passare il turno, sarà ancora una partita seria che dobbiamo sfruttare per mantenere il secondo posto ma soprattutto per tornare a quello spirito indomito che spesso ho visto nel girone d’andata: da marzo voglio vedere sempre quella Real!
Sabato il ritrovo è al bar di Borgaccio alle 16.30.
Ciao!

Foto by Occhia (cliccate per ingrandire)

0 commenti: