Mi sa anche questi...

Emozioni...


Questa poesia con video annesso la trovo semplicemente stupenda...
THE GAME, una poesia di Sheridan Nicole Myers
Qui si va,
Tutto quello che ho.
Ti do il mio cuore,
Il mio sudore, il mio sangue e le mie lacrime.

Corro, salto, tuffo,
Sacrifico il mio corpo, la mia salute, e il mio tempo
Con la pioggia o con il sole,
Io sono là fuori.

Non potrei far altro che così.
Perchè questo gioco,
E' parte di me.

Giorno dopo giorno,
Il gioco mi spinge in basso.
gettandomi fango in faccia
Demolendo la fiducia in me stesso.

Ma mi rifiuto di rimaner piegato,
Di arrendermi, di fallire.
Invece io mi spingerò più in là,
Farò quello scatto in più,
Rimango ad allenarmi quei venti minuti in più.

Sapendo che verrà il tempo di giocare,
Io salirò verso il cielo.
Io sarò il vincitore.
Io sconfiggerò il gioco.



Fiducia in se stessi e consapevolezza che senza i compagni non possiamo raggiungere nulla...
"Qualunque cosa esca da quei cancelli avremo maggiori possibilità di sopravvivere se combatteremo uniti, se saremo uniti sopravviveremo"
al 54° secondo

Qualche vecchio video... gia visto!?








Quarti di finale conquistati!!!

Real Borgaccese - Mojito FC 7 - 5

Arriviamo a questa partita reduci da un'amara sconfitta nella prima partita con l'FC Ponte e da una vittoria soffertissima e non priva di polemiche con la Polisportiva Tre Ponti.
L'avversario è uno dei più ardui dell'intero campionato che viene a Rosciano godendo del punteggio pieno dopo due rotonde vittorie.
Nello spogliatoio sembra sentirsi più la stanchezza della giornata lavorativa che la tensione agonistica precedente ad una gara importante, occorre dire che eravamo già certi della qualificazione ai playoff grazie all'ottima classifica disciplina ed all'impossibilità di arrivare quarti nonostante una sconfitta in quest'ultima partita.
Partiamo con Franci, Gerry, Picchio, Massimo, Maicol, Lollo, Paoli, Dade.
L'avvio di gara è a dir poco scoppiettante, dopo 7 minuti e mezzo sta addirittura 3-3! La nostra difficoltà a partire concentrati si manifesta ancora con errori individuali: la prossima volta sarà probabilmente meglio partire più cauti nei primi evitando leggerezze e sbilanciamenti, pensate se riuscissimo a non subire gol nei primi 15-20 minuti... :D
La successione delle reti è stata la seguente (forse....!?!?!?!?):
0-1 Alemani con un bel sinistro scoccato tra il vertice dell'area di rigore ed il fallo laterale
1-1 Maicol di tacco su assist di Paoli dopo una sua bella azione
1-2 gran assist filtrante di Di Maria per... Karshan? che si fa trovare alla spalle di Max
2-2 mi pare rete ancora di Maicol ma non mi ricordo come
2-3 palla dalla fascia destra avversaria, liscio difensivo e rete di ... ?
3-3 bellissimo tiro di controbalzo del Capitano ad incrociare sul secondo palo
4-3 gran punizione di Dade che fa partire un bel missile
5-3 rete di Lollo che la dedica al neo-babbo Vladimir
5-4 rigore realizzato da Amadori che se lo è anche procurato con un'ottima percussione
Mi sa che il primo tempo è finito 5 a 4 per noi... correggetemi dove sbaglio ;)
6-4 Occhia in contropiede sorprende Vetri in uscita con un pallonetto di testa
7-4 colpo di testa di Niba sotto misura su punizione calciata da Gerry,Massimo o Lollo?
7-5 rete in mischia di testa a pochi minuti dalla fine
La gara è stata caratterizzata da una primissima fase ricche di emozioni, una parte centrale della nella quale abbiamo speso tantissimo in pressing (grande Occhia! il lavoro svolto in copertura è stato importantissimo, molto più di quel che pensi) e ripartenze veloci che han fruttato il decisivo sorpasso, ed un finale sotto controllo: una gara stile Inter-Barcellona (adè qualc non interista me becca...) con Lollo e Niba nelle vesti di Pandev e Milito ossia con i crampi dovuti ad una partita di elevata intensità e tantissimo sacrificio, tutto ciò che serve per vincere contro avversari di questo livello.
Dovrei elogiare tutti uno per uno ma mi voglio sbilanciare citando la gran partita di Gerry che ha preso tra l'altro un sacco di legnate (a mio avviso non cattive ma le ha prese lo stesso) ed una bella gara di Dade a cui ho probabilmente ho dato il ruolo che attualmente ricopre meglio.
Non mi dimentico dei senatori Luca e Vladi che seppur non entrando in campo non han mai protestato e sempre incitato la squadra.
VI RINGRAZIO TUTTI! CON QUESTO SPIRITO DOBBIAMO GIOCARE!! ORGOGLIOSO DI VOI, anzi... di NOI!!!

La prossima partita sarà venerdì 30 aprile contro la vincente di Risikoop (terza l'anno scorso, ci ha battuto nella finalina) e Ferri Distribuzione (ex-Ceramicando, ci han sconfitto in semifinale per poi vincere il campionato: questo preliminare si disputerà questo venerdì (23 aprile) a Cuccurano alle 20.15, io vado giù chi si volesse aggregare... ;)

Tabellone Playoff

TURNO PRELIMINARE
E1) Bar Number One - Polisportiva Tre Ponti
E3) Enomet - Mojito FC

E2) Risikoop - Ferri Distribuzione (ex-Ceramicando)
Questo venerdì (23 aprile) alle 20.15 a Cuccurano
E4) Metal Club - Villanova



QUARTI DI FINALE
Q1) I Flinston - Vincente E1
Q3) AC Pantano - Vincente E3

Q2) Real Borgaccese - Vincente E2
Q4) Sanpaternianese - Vincente E4



SEMIFINALI
Vincente Q1 - Vincente Q3
Vincente Q2 - Vincente Q4

Tensione agonistica o nervosisimo!? Di certo una vittoria!

Real Borgaccese - Polisportiva Tre Ponti 6 - 5

E' stata una gara che mi ha fatto perdere 10 anni per come sono stati gli ultimi 15 minuti: dopo essere andati sul 5-2 ci siamo chiusi dietro a subire l'attacco degli avversari che per poco non sono riusciti ad agguantare il pareggio.
Partiamo dall'inizio... formazione: Pape (grandissimo!!! taglio ad un dito per Franci e infezione ad un'occhio per Rosco, il pre-partita non era stato dei migliori), Luca, Gerry, Massimo, Paoli, Lollo, Niba, Occhia.
Come al solito subiamo gol dopo pochi minuti... ecchecazzo!!!
Si va sullo 0-1, oramai son passati più di 10 giorni e non mi ricordo chi ha segnato i nostri, sicuramente a segno sono andati Dade, Lollo e Maicol, altri boh!?
A parte questo il racconto della partita si può riassumere in un primo tempo discretamente giocato dove abbiam concesso troppo al loro miglior giocatore e in un secondo frazione di gioco che ci ha visti rinunciatari, in difficoltà a tener la squadra alta con la conseguente stanchezza crescente dovuta al dover fare avanti e indietro vedendo pochi palloni.
Di buono comunque restano i tre punti che diventeranno poi fondamentali.

Per la prossima partita non scordatevi una cosa... siamo una squadra!
Penso che non ci sia bisogno di spiegarvi quanto ci tenga alla Real e ad ognuno di voi,
IN OGNI ISTANTE FORZA REAL!!!

Questo video è tratto dalla maratona femminile delle Olimpiadi di Los Angeles del 1984, la protagonista è Gabrielle Andersen, arrivata al 37° posto...

"La differenza tra l’impossibile e il possibile sta nella determinazione della persona.” Tommy Lasorda, ex-giocatore ed ex-grande allenatore di baseball

Questa altra gara l'ho vista in diretta e me la ricordo bene, mi sono emozionato... Olimpiadi di Barcellona del 1992, è la semifinale dei 400 metri piani, il protagonista è Derek Redmond...

"La gara non è sempre del più veloce…ma per coloro che continuano a correre."

Potrei avervi intristito e allora vi propongo quest'ultimo video dove si vedono atleti che hanno superato grosse difficoltà per poi ottenere grandi successi... in realtà lo avevo già pubblicato questo video, un pò di tempo fa...

"Ho un'anima ma non sono un soldato", The Killers
Per la serie...
“Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.” Vince Lombardi, grande allenatore di football americano, riutilizzata anche da Sylvester Stallone

Falsa partenza

FC Ponte - Real Borgaccese 3 - 2

Affrontiamo per la prima partita del gironcino l'FC Ponte giaà incontrato altre 4 volte e sempre battuto: oggi conta la vittoria 100 volte in più delle altre 4 volte...
Si arriva al campo con il pulmino che useremo poi per la mega cena pre-pasquale a Gallo nel ristorante Da Ciacci.
Partiamo con Franci, Gerry, Picchio, Massimo, Maicol, Lollo, Niba e Soro.
La partita manterrà un filo conduttore più o meno costante: noi ad attaccare ed i ragazzi del presidente Pesso a difendersi e partire in contropiede... l'Italia giocando così qualcosa ha vinto...
Dopo 5 minuti da un fallo laterale avversario prossimo alla bandiera dell'angolo il n°9 Duranti fa partire un incredibile tiro-pallonetto che si va ad insaccare imparabilmente nel sette opposto... partim propri ben ogg...
Tra il 10° ed il 15° subiamo un contropiede che ci trova lenti a ripiegare con i centrocampisti e poco reattivi in difesa nello scalare le posizioni, Misturi indisturbato, realizza con un sinsitro potente e preciso...
possiamo sbagliare reti a porta vuota, difettare nei passaggi e tutti quei macro-errori che farebbero mettere le mani nei capelli a quasi tutti e non farei una piega... non dare il sangue per rincorrere l'avversario quando uno qualsiasi di noi perde palla, quando uno qualsiasi di noi si fa saltare mi fa imbestialire, anzi forse è più un avvilimento perchè non ne comprendo il motivo... forza ragazzi, dobbiam essere capaci di sacrificarci, poi possiamo perdere e non ci potremo rimprovere nulla! Ho sempre scritto NOI...

Torniamo alla partita.. 5 minuti dopo lo 0-2 subiamo il terzo gol in un modo che non so descrivere... Picchio, ultimo uomo, ha la palla nei piedi ed è pressato dalla punta avversaria Ligi, invece di liberare senza correre rischi commette un'errore impensabile per il nostro centrale... si fa fregare la palla come un'adulto strapperebbe una mela dalle mani di un bambino... il n°10 si invola verso Franci e segna.
Come troppo spesso ci è capitato dopo 15-20 minuti ci troviamo sotto di 2-3 gol, impariamo dai nostri errori e cerchiamo di non commettere la leggerenza di partire deconcentrati.

Il resto della partita è un susseguirsi di nostre azioni di attacco caratterizzate da una scarsa coralità e soprattutto dalla mancanza di quella rabbia, di quella voglia di vincere a tutti i costi la partita che sta alla base di tutto..
C'è da dar merito ai ragazzi di Fossombrone che molto bene hanno interpretato la gara e sfruttato il fattore campo ed un plauso particolare ad un loro giocatore, il portiere Carletti, veramente un gigante.
Nonostante tutto andiamo vicino al pareggio: a 9' dalla fine realizziamo il nostro primo gol, dopo 4' sigliamo il gol della speranza ma gli ultimi assalti risultano vani, anche se i gol di Occhia e Maicol potrebbero non risultare vani.

La partita termina con una nostra sconfitta di misura nel risultato ma amarissima come il fiele.










Per chiudere un video divertente (almen per me :) )

Bello!? Mi è piaciuto un bel pò!
"Non lo capite? Non la sentite la voglia che ho di vedervi giocare bene? Ho talmente voglia di vedervi giocare bene che non ho voglia d'altro!"
"Ma io vi do la parola su una cosa: quanto è vero Iddio io vi garantisco che senza impegno non si vince un cazzo! Io la voglio vincere questa partita!! Coraggio!!!"


P.S. l'ho scritto per tempo il commento della partita.... ahahahah
e dato che ha portato bene quello contro il Tre Ponti lo scriverò dopo la partita di domani sera ;)


A domani! A Borgaccio alle 20.30. O a Rosciano alle 21.00.
FORZA REAL! FORZA REAL!!! FORZA REAL!!!!!!!!!!!!!!

Franci fa 100!

Real Borgaccese - AAA Lazio 7 - 3

Partita con poco valore di classifica che abbiamo vinto con la relativa (molto relativa...) facilità.
L'andamento delle reti è stato 3-0, poi incredibile rimonta dei biancocelesti fino al 3-3 con gol di Bertini e doppietta di Klebi, e chiusura dei giochi con un abbastanza rotondo 7-3.
Tripletta per Soro, gol di Occhia (!?, non mi ricordo e manco me frega tanto...), Maicol, Teo, e incredibile... del nostro portierone che firma la centesima rete di questa stagione!!!
Altro da dire su questa partita non c'è anche perchè al momento abbiamo una gara importante da poco disputata ed una, tra due settimane, ancor più fondamentale.
A tra poco per la cronaca ed il commento (controvoglia...) della nostra ultima prestazione.