ALTRO RECORD: primato solitario!!!

Enomet - Real Borgaccese 2 - 4

La serie di vittorie si allunga a 7 e ancor più importante finiamo il girone d'andata primi da soli: mai era capitato che dopo il giro di boa fossimo primi... non era neanche mai successo (non sono sicurissimo ma anche un'altra nostra memoria storica conferma) che fossimo mai stati primi solitari in qualsiasi giornata.

Fischio d'inizio... sempre di notte ste foto...
Questo secondo recupero infra-settimanale consecutivo ci vedeva impegnati ieri sul sintetico di Rosciano causa piogge incessanti della scorsa settimana che avevano fatto saltare la partita programmata sul sabbione di Ponte Sasso.
Privi di Tallo (influenza), Massimo (operazione al menisco eseguita in giornata... IN BOCCA AL LUPO PER IL RECUPERO!!!), Teo (lavoro) e dei due portieri Cicoli abbiamo il recupero di Tado dallo stiramento, il ritorno di Dade e la presenza del mitico Pape (alla sua seconda presenza).

Rosa fashion per il Pape
Si parte con Luca e Vladi dietro coperti da Tado che a centrocampo ha l'aiuto centrale di Lollo e quelli laterali di Mino e Maicol.
Partiamo sottotono e nel giro di (boh!?) 10 minuti prendiamo il primo gol: Felo (la loro odierna punta nonchè mister) si smarca sulla destra e va ad effettuare un tiro di mancino che si infila all'incrocio, il Pape riesce con un balzo felino a toccare la palla ma non abbastanza.
Non riusciamo a sviluppare un gioco degno di questa nota lasciando troppo spazio al loro regista ma nonostante questo creiamo qualche occasione gol ed alla prima vera azione di gioco un minimo strutturata pareggiamo con Occhia che sotto rete segna il suo decimo gol stagionale.
La trama della partita non cambia, cambiamo solo Maicol per Dade che va sinistra con la difesa che passa a 3.
Poco dopo Maicol dovrà rientrare causa infortunio di Lollo (sospetto stiramento al bicipite femorale).
Dopo una decina di minuti arriva il duplice fischio dell'arbitro che pone fine alla prima frazione di gioco.

Da segnalare l'ingresso in campo ad inizio secondo tempo di Jonny al posto di Occhia e di Paoli, arrivato già caldo dalla partita di calcio a 5 giocata a Tre Ponti, al posto di Mino.
Gli avversari calano l'intensità del proprio giocare mentre noi l'alziamo leggermente e questo basta per rischiare ripetutamente di passare in vantaggio ma causa di errori di mira e tiri a volte affrettati a discapito di assist a compagni meglio piazzati il risultato rimane bloccato sul 2 pari.
Dopo qualche tiro sbagliato del nostro puntero finalmente arriva il 3-2 con un bel tiro in diagonale dalla destra che si infila nell'angolo basso opposto.
Da notare ad inizio secondo tempo l'ingresso in campo di Dajko che ci creerà dei problemini sulla sua fascia ma per fortuna meno dell'anno scorso... meno perchè l'anno scorso fece realizzare alla sua squadra 3 gol mentre quest'anno "solo" 1: fallo di Vladi al limite dell'area sul centro-destra quindi uno direbbe più per un mancino... el cas... tiro a girare e palla nelle sette del lato barriera, il Pape con un'altro tuffo prodigioso riesce a toccarla ma nulla da fare.
3-2... tocca soffrì ma Jonny fortunamente per noi si ripeta su una mezza azione di controiede che vede il portiere uscire ma non abbastanza vedendosi infilato dal mancino del nostro numero 9.

La partita finisce 4-2 e classifica che ci vede sopravanzare il Metal di un punto ed il Genoa di 4.
Domani prima giornata del girone di ritorno e chi ci capita? Il Metal...
Siamo parecchio rimaneggiati: 7 sicuri,spero nel recupero di Tallo e nella presenza di Soro (ieri 2 bellissime punizioni e tanta generosità) che si è preso una brutta botta sul piede.

Ho sempre detto che da dietro tendiamo a giocarla poco palla a terra andando a fare troppo spesso lanci lunghi.
Devo anche annotare che a centrocampo dobbiamo cercare di più lo scambio corto, dei semplici 1-2: ho sempre detto che, causa portieri non impeccabili, è giustissimo tirare quando è possibile ma ancor meglio sarebbe passarla ad un compagno molto meglio piazzato, specialmente se si trova solo di fronte al portiere.
Simile annotazione alle punte che dovrebbe cercare non solo di girarsi e tirare ma anche di protegger palla,far salire la squadra e di servire il compagno sempre ovviamente se quest'ultimo è in una situazione più favorevole della sua.
Ultima nota è un'autocritica soprattutto riguardo ad ieri sera: da fuori siamo stati (io e Roby) un pò troppo agitati,invece di aiutare quelli in campo probabilmente abbiamo creato solo più confusione... almeno da fuori occorrerà restare più lucidi le prossime partite.

0 commenti: