Un bel concentrato di errori

Real Borgaccese/Tecnolegno - AC Pantano 4 - 5

Prima sconfitta stagionale che deve servire da insegnamento.
Dopo la vittoria col Metal non era difficile pronosticare un calo di motivazioni e c'è stato stato... anche troppo...
Si avvertiva prima dell'inizio della partita un clima troppo rilassato negli spogliatoi e ciò si è ha portato ad prestazione caratterizzata da scarsa concentrazione che ha portato a parecchi errori individuali, ad un gioco poco fluido e ad una squadra poco compatta.
Questo si nota ancor di più quando si gioca contro una squadra che sa di aver di fronte la prima in classifica ed ha un approccio completamente opposto e che alla fine ha meritato i tre punti.

La successione delle reti è stata,
nel primo tempo:
0-1 gol di testa su calcio di Iron male marcato da Niba... errore anche mio ad assegnare questa marcatura... il colpitore di testa più forte va assegnato al miglior marcatore,
1-1 rete di Occhia che si divincola tra i due difensori avversari;
nel secondo tempo:
1-2 gol della punta avversaria (Marcucci) che fugge a Vladimir che liscia il pallone e si trova a tu per tu con Franci
2-2 lancio da metà campo di Maicol, Paoli taglia verso il centro della porta ingannando il portiere avversario (unico vero errore tra tantissime belle parate)
3-2 Maicol
4-2 calcio d'angolo di Massimo, Jonny colpisce di testa
3-4 tiro da fuori area di un giocatore pesarese, palla che va a finire sui piedi di Marcucci che lasciato completamente libero (ma porca troia! il fuorigioco non c'è... il nostro difensore centrale deve seguire la punta avversaria anche nel cesso!!!) segna a pochi metri dalla porta
4-4 Vladi commette fallo (evitabile) al limite dell'area di rigore, punizione sul secondo che beffe Franci (questo è un errore che si può evitare, sono pochissimi i giocatori che riescono a scavalcare la barriera e metter la palla sul primo palo)
4-5 sbilanciati per cercare il gol della vittoria subiamo un contropiede assurdo, dopo un cross errato, che vede Marcucci incredibilmente alle spalle della difesa per l'ennesima volta...

Mancano poco più di 5 minuti dalla fine, sta 4-2 per noi e riusciamo a subire 3 reti: chiudersi dietro è errato ma lo è ancor di più non cercare di controllare la partita, in quei casi bisogna tener palla, farla girare, cercare di fare altri gol ma non c'è bisogno di portare 6 uomini nella trequarti avversaria... invece sabato sembrava che tutti volessero, soprattutto alla fine, cercare gloria personale

Non è un dramma, ci deve far capire che non ci sono solo le 4 partite con Metal e Dukes.
Sabato affronteremo I Flinston che so per certo che sentono questa partita come un mezzo derby, se l'atteggiamento mentale sarà lo stesso ci aspetta probabilmente una figuraccia.
Le partite che contano veramente, quelle da dentro o fuori arriveranno a marzo ma non so voi, giocatori della Real, a me una partita giocata con voglia e determinazione e conclusa con una nostra vittoria mi dà più gusto...

Sempre e comunque FORZA REAL!!!!!!!!!

0 commenti: