Analisi Real - Villanova

Questa è la partita decisiva ai fini del terzo posto: arrivando terzi saremmo al 99% già agli ottavi di finale grazie ad una buona quota punti e ad un'ottima classifica disciplina.

Il Villanova gioca con il 3-3-1.

In porta un buon Sanchioni (mi pare non portiere di ruolo ma che se la cava veramente bene lo stesso).

In difesa centrale Vegliò Fabio (n°2, mancino, rapido): il cugino di Sciambola bravo nell'anticipo e nell'inserirsi nei calci piazzati, potrebbe essere condizionato dall'infortunio recente che lo ha costretto a mettere dei punti su un labbro;
altro buon difensore è Anniballi (ex-Maior, n°3, 6 reti).

A centrocampo hanno 3 bravi laterali brevilinei bravi nel dribbling: Romagnoli (n°18, 8 reti), Chiarucci (n°7, 6 reti) e Spadoni (n°10, capocannoniere loro con 15 reti), soprattutto quest'ultimo potrebbe diventare una spina nel fianco della nostra difesa;
centrale dovrebbe giocare capitan Torelli (n°8, 8 reti, anche lui brevilineo) oppure Di Giovanni (n°13 o 14, alto, forte fisicamente, forse un pò lento, molto molto bravo di testa, buon tiro di destro) che probabilmente verrà schierato centravanti.

In attacco come già detto o Di Giovanni o Pierotti (n°6, 12 reti, l'anno scorso una quarantina di gol).

Attentissimi alle incursioni dei laterali (Spadoni probabilmente a sinistra che rientrerà sul destro per tirare, Romagnoli o Chiarucci a destra) e alle palle alte su Di Giovanni (come già detto bravo anche nel girarsi e tirare di destro) e casomai nei calci d'angolo anche su Anniballi e Vegliò.

FORZA REAL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ci vuole qualche video ora... sicuramente in questo blog non ci sarà più quello che in assoluto gasa di più ossia il discorso di Al Pacino in "Ogni maledetta domenica", l'ho postato io 2 anni fa prima della semifinale col Ceramicando e l'anno scorso Paoli prima della finale col Tre Ponti... perchè come diceva Eduardo De Filippo "Essere superstiziosi è da ignoranti....ma non esserlo porta male!!!" e quindi ripropongo uno più fortunato :)

THE GAME, una poesia di Sheridan Nicole Myers
Ecco qui,
Tutto quello che ho.
Ti do il mio cuore,
Il mio sangue, il mio sudore e le mie lacrime.

Corro, salto, tuffo,
Sacrifico il mio corpo, la mia salute, e il mio tempo
Con la pioggia o con il sole,
Io sono là fuori.

Non potrei far altro che così.
Perchè questo gioco,
È parte di me.

Giorno dopo giorno,
Il gioco mi spinge in basso.
gettandomi fango in faccia
Demolendo la fiducia in me stesso.

Ma mi rifiuto di rimaner piegato,
Di arrendermi, di fallire.
Invece io mi spingerò più in là,
Farò quello scatto in più,
Rimango ad allenarmi quei venti minuti in più.

Sapendo che verrà il tempo di giocare,
Io salirò verso il cielo.
Io sarò il vincitore.
Io sconfiggerò il gioco.

0 commenti: