Enomet al cubo

La presentazione degli avversari penso che sia quasi inutile dato che li conosciamo (e loro ci conoscono) avendoli già affrontati 2 volte con 1 vittoria per parte.
In ogni caso a questo link
http://realborgaccese.blogspot.com/2008/12/analisi-enomet-real-borgaccese.html
ne avevo fatta una.

Quello che mi preme dire è che Mino ha perfettamente ragione: "ognuno di noi cerchi di dare il meglio di se' con grinta al 100% ma senza inutili nervosismi bensi' sempre all'insegna nel divertimento e soprattutto per il bene della squadra!!"

Non ricadiamo nell'errore dell'anno scorso quando siamo arrivati agli ottavi troppo tesi: mi ricordo che atmosfera c'era nello spogliatoio...
L'invito a restare sereni è ovviamente anche per me e per Roby.
Non dobbiamo aver paura nè di vincere nè di perdere: quello che di buono abbiam fatto finora per una sera scordiamocelo, non trasformiamolo in una pesante zavorra, non entriamo in campo col pensiero "avem fat ben tutt l'ann, se adè perdem è com se non avessim fat un cas..." (anche perchè non è vero), immagino che gli avversari entreranno in campo con la mente sgombra da questi pensieri, facciamolo anche noi!!!

Onestamente dico che possiamo vincere ma altrettanto sinceramente penso che a 10 minuti dalla fine della partita la gara sarà ancora aperta per entrambe le squadre quindi nervi ben saldi e tigna a volontà.
Ci sarà da soffrire, periodi in cui giocheremo male o (sperem de no ma se gioca a pallon!) saremo sotto col risultato: è in questi momenti che si veda una squadra, non quando si vince facile e vengono bene tutti i giochetti... e in questo campionato posso affermare immodestamente che il nostro spirito di squadra ce l'hanno pochissime squadre.
Diamo tutto, uniti dall'inizio alla fine, cercando di giocare semplice, aiutando il compagno in difficoltà, praticamente quello che abbiamo quasi sempre fatto.

Trattando il lato tecnico-tattico occhio a Dajko, se sta bene sono cazzi amari: non concediamo punizioni facili negli ultimi 25 metri, Aserdo è micidiale.
Attenti alla punta (Nani): nell'ultima partita giocata (e persa) contro di loro ci ha fatto male.
Altra raccomandazione al nostro centravanti di coprire (sempre) il passaggio dei difensori a Ciavaglia (il loro regista) e di aiutare (sempre) sui calci d'angolo.
Ultimo suggerimento: attenzione ai falli laterali: il solito Dajko li batte forti e tesi e sia la punta che il difensore centrale (Brandoni) di testa sono forti.

Ho parlet anca trop... ciao!

Dimenticavo una cosa... FORZA REAL!!!!!!!!!!!!!!!!

0 commenti: