Tensione agonistica o nervosisimo!? Di certo una vittoria!

Real Borgaccese - Polisportiva Tre Ponti 6 - 5

E' stata una gara che mi ha fatto perdere 10 anni per come sono stati gli ultimi 15 minuti: dopo essere andati sul 5-2 ci siamo chiusi dietro a subire l'attacco degli avversari che per poco non sono riusciti ad agguantare il pareggio.
Partiamo dall'inizio... formazione: Pape (grandissimo!!! taglio ad un dito per Franci e infezione ad un'occhio per Rosco, il pre-partita non era stato dei migliori), Luca, Gerry, Massimo, Paoli, Lollo, Niba, Occhia.
Come al solito subiamo gol dopo pochi minuti... ecchecazzo!!!
Si va sullo 0-1, oramai son passati più di 10 giorni e non mi ricordo chi ha segnato i nostri, sicuramente a segno sono andati Dade, Lollo e Maicol, altri boh!?
A parte questo il racconto della partita si può riassumere in un primo tempo discretamente giocato dove abbiam concesso troppo al loro miglior giocatore e in un secondo frazione di gioco che ci ha visti rinunciatari, in difficoltà a tener la squadra alta con la conseguente stanchezza crescente dovuta al dover fare avanti e indietro vedendo pochi palloni.
Di buono comunque restano i tre punti che diventeranno poi fondamentali.

Per la prossima partita non scordatevi una cosa... siamo una squadra!
Penso che non ci sia bisogno di spiegarvi quanto ci tenga alla Real e ad ognuno di voi,
IN OGNI ISTANTE FORZA REAL!!!

Questo video è tratto dalla maratona femminile delle Olimpiadi di Los Angeles del 1984, la protagonista è Gabrielle Andersen, arrivata al 37° posto...

"La differenza tra l’impossibile e il possibile sta nella determinazione della persona.” Tommy Lasorda, ex-giocatore ed ex-grande allenatore di baseball

Questa altra gara l'ho vista in diretta e me la ricordo bene, mi sono emozionato... Olimpiadi di Barcellona del 1992, è la semifinale dei 400 metri piani, il protagonista è Derek Redmond...

"La gara non è sempre del più veloce…ma per coloro che continuano a correre."

Potrei avervi intristito e allora vi propongo quest'ultimo video dove si vedono atleti che hanno superato grosse difficoltà per poi ottenere grandi successi... in realtà lo avevo già pubblicato questo video, un pò di tempo fa...

"Ho un'anima ma non sono un soldato", The Killers
Per la serie...
“Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.” Vince Lombardi, grande allenatore di football americano, riutilizzata anche da Sylvester Stallone

0 commenti: