Analisi Real Borgaccese - Ceramicando

Semifinale Real Borgaccese - Ceramicando
Rosciano venerdì 8 maggio fischio d'inizio ore 21.30
Ritrovo alle 20.30 a Borgaccio oppure alle 21.00 al campo.



Ceramicando

Prima fase: primi classificati nel girone C, 41 punti in 18 partite, 101 reti fatte e 51 subite.
Seconda fase: secondi classificati nel girone F, 10 punti in 5 partite, 11 reti fatte e 8 subite.
Playoff: primo turno eliminatorio 5-4 contro il Genoa, quarti di finale 6-4 contro il Tre Ponti (primo nel proprio girone sia nella prima che nella seconda fase).
Note: 4 partite perse su 25 disputate, l'unica con più di una rete di scarto è stata l'ultima sconfitta patita dal Fano 2 (1-3, diverse assenze pesanti, Bartoli, Fabbrini, Urso, ecc); contro di loro abbiamo perso 2-1 in una partita nella quale entambe le squadre contavano diverse assenze e soprattutto erano già sicure della qualificazione ai playoff.



Marcatori:
Bartoli Andrea, 22 reti (n°3, mancino, esterno sinistro, rapido, tecnico, dotato di un bel tiro)

Buresta Stefano, 22 reti (n°11, centravanti)

Fabbrini Cristiano, 17 reti (n°17, destro anche se contro di noi ha segnato da fuori area di sinistro, centrocampista centrale, bel tiro)

Demitri Alessandro, 12 reti (n°10, destro, regista, il fulcro della squadra)

Orazietti Matteo, 9 reti (n°9, punta, pochissime presenze)

Urso Stefano, 8 reti (n°18, centrocampista centrale ma validissimo anche come punta, gli anni scorsi in seconda categoria al Fano Riviera e mi pare all'Olympia Cuccurano, se ha voglia può fare la differenza)

Ricciatti Andrea, 8 reti (n°7, ala destra)
Valeri Luca, 7 reti (n°8)

Arceci Alberto, 5 reti (n°13, centrale difensivo, capitano, pericoloso sulle palle alte)

Bertulli Daniele, 5 reti (n°16)
Storaci Nicola, 2 reti (n°14)
Bendia Matteo, 1 rete (n°4)
Costantini Simone, 1 rete



Schema: 2-4-1
_______________Buresta
Bartoli__Urso(Fabbrini)__Demitri__Valeri(Ricciatti)
____________Arceci___Sorcinelli
________________Ferri

Squadra che solitamente cerca di giocare il più possibile palla a terra dalla difesa, fondamentale è il numero 10 (Demitri) da cui partono la maggior parte delle azioni: con la presenza di Urso nel centro del campo sarà molto dura... stiamo stretti! Capito!?
Altro giocatore particolarmente pericoloso è il numero 3 (Bartoli): a differenza di Demitri che fa girare tutta la squadra questo esterno sinistro è più uno che salta l'uomo e finalizza (bene... è il loro capocannoniere giocando in uno ruolo che sta a metà tra il fare il terzino e l'ala...).
Concentrazione max sulle palle inattive in difesa (marchiamo bene sugli angoli e siamo un pelino più furbi nelle punizioni) e più decisi e concreti su quelle in attacco.
A livello mentale entriamo... giochiamo... en dic altre anca perchè quel ke ha scrit Mino è giustisim!

0 commenti: