Brutto esordio

Real Borgaccese - Metal Club 1 - 7

C'è poco da dire...
Non abbiamo giocato bene ma non è che ci siamo mai distinti per il bel gioco...
Ora c'è il turno di riposo,poi una difficile trasferta a Pesaro e di nuovo un'altra pausa.
Non è il caso di fare drammi per questa bastonata,in passato ne abbiam prese anche di più pesanti ma siamo stati capaci di reagire,ci vuole più corsa e maggiore decisione nei contrasti e soprattutto dimostrare una maggiore compattezza di squadra
Serve pure maggiore attenzione da parte del mister...

So che l'Ambiente&Industria ha vinto sui Flinston di un paio di gol,
il Mengaroni ha vinto di misura (3-2) il derby pesarese con il Calcinari,
non ho news su Cesari-Drink Team.

Nessuno regala niente... vediamo quanto ci teniamo a sta Real...

3 commenti:

CARLONI.M. ha detto...

purtroppo non ho potuto giocare la partita,e non sono potuto nemmeno venire a vedere...è la prima,meglio perdere ora...basta qualificarsi alla fase finale poi da li dare il massimo (tanto bisogna battere tutte le squadre forti x vincere il campionato).tornando alla partita di sabato una sconfitta ci puo stare ,dato che la squadra del metal secondo me si è rafforzata molto e quindi è una delle candidate alla vittoria finale,insieme a NOI.l'importante è star tranquilli che pian piano arrivano i risultati e poi da li cambia anche lo spirito...
faccio un augurio a tutti gli infortunati,e un incoraggiamento a quelli che senderanno in campo ogni partita..)le maglie sono pronte,a parte che mi hanno sbagliato a fare la stampa porca puttana!!!!!)
ciao matteo
PS Jonny è ora che inizi a segnare cazzo!!!!

Mauro ha detto...

Perdere con il Metal ci sta.
Sono sempre tra le favorite alla vittoria finale. Hanno tenuto il cubano (oltre a degli ottimi piedi ha anche una gran corsa),è tornato il roscio in difesa (una roccia) ed oltre a Gegio hanno un'altro ottimo portiere. E poi manca il n°10: senza mancare di rispetto verso gli altri forse il loro miglior giocatore.
Io sono dell'idea che si poteva perdere con qualche gol in meno di differenza ma tant è...

Gli errori individuali tecnici (marcature molto larghe,passaggi sbagliati,conclusioni imprecise) ci stanno e non fanno assolutamente alterare.
Basta che ci sia sempre il massimo dell'impegno e del sostegno reciproco (sia in termini di corsa di recupero che si effettua per il compagno in difficoltà sia in termini di sostegno "morale" verso il compagno che ha sbagliato): il compagno si aiuta,sempre.

Per la vittoria finale... si vedrà... al momento un buon sesto posto mi andrebbe più che bene... se si vola basso e non si ha la pressione di dover vincere è più facile giocare... ogni riferimento all'anno scorso è puramente casuale :-)
Poi se e quando torneranno tutti gli acciaccati si vedrà cosa riusciremo ad ottenere.
Al momento siamo questi e secondo me siamo più che sufficienti per fare risultato quà e là.

Occorre trovare l'amalgama giusta tra i nuovi ed i vecchi,e per fare questo occorre giocare il più possibile assieme.

Mauro ha detto...

Non è successo niente di particolare sabato,solo che noi non abbiamo dato tutto mentre gli altri sì
Aggiungendo a questo il fatto che probabilmente sabato ci erano superiori è venuto fuori il risultato che è venuto.
Ma nessun problema con la volontà si può migliorare tanto.