Die Hard... ovvero sim duri a morì...

City Bar - Real Borgaccese 4 - 4

L'emergenza in casa Real continua: oltre al lungodegente Dade (senza citare l'addio del Capitano) si aggiungono le assenze di Massimo (sfortunamente con 1 sola presenza in questo ciclo di 5 partite difficili) e di Occhia oltre all'infortunio al ginocchio (spero lieve) di Emi, oggi partito titolare come terzino sinistro, e all'influenza che colpisce Lollo e quella recentemente smaltita da Tommi.
C'è da aggiungere l'assenza dai campi di calcio di Luca che manca da quasi 2 mesi.
Le premesse non sarebbero le migliori ma il carattere di questa si fa vedere e ci porta un punto preziosissimo in una partita da 1X2.

Partiamo con Franci, Tommi, Picchio, Emi, Paoli (il capitano oggi ha il suo seguito di tifosi), Lollo, Niba, Vale.
Come ci capita ultimamente abbia qualche difficoltà a creare gioco, oggi accentuata dalla scarsa condizione fisica del nostro regista (che nonostante tutto se la cava sufficientemente bene): al decimo del primo tempo in un contrasto di gioco davanti la nostra area di rigore si infortunia Emi che cade a terra ed invece di farlo notare a tutti con un bel urlo si trascina silenziosamente sulla fascia, rimaniamo con un uomo in meno e proprio in quegli istanti e dalla zona dell'infortunato Olivetti prende palla e non contrastata scaglia un bel sinistro che si insacca.
Da precisare doverosamente che la punta del City non si è accorta del nostro difensore a terra.
Entra a freddo Manuel che si posiziona temporanemente a sinistra.
Non subiamo eccessivamente ma creiamo anche poco ed in certi momenti siamo poco decisi nel contrastare le azioni individuali avversarie: su una di queste Traiani slalomeggia al limite della nostra area e dal nostro centro-destra fa partire un discreto sinistro sul quale Franci non può far nulla.
2-0... non si sta mettendo per nulla bene... riusciamo ad accorciare le distanze con Vale che servito da... boh?... dentro l'area di rigore defilato sulla destra colpisce il City con bel diagonale di destro... 2-1!
Sostituisco Lollo con Luca con il senatore che si piazza dietro e Manuel va in cabina di regia.
Su un'azione caparbia di pressing sostenuta da Manuel (vi voglio tutti così in ogni istante della partita!), il nostro playmaker ruba palla e subisce fallo da rigore che abilmente realizza (anche se Piantanelli a momenti ci arriva): 2-2 e si va al riposo.

Si inizia il secondo tempo con la stessa formazione che ha finito il primo con Tim subentrato a Paoli verso il 20-25° della prima frazione di gioco.
Su un'azione offensiva del City Tommy cerca di spazzare ma la palla va a finire poco fuori l'area di rigore e Chiappori indisturbato (!?!?!?) trova la conclusione del nuovo vantaggio.
Siamo comunque vivi anche se non è facile sempre rincorrere: dalla nostra fascia destra recuperiamo una palla che gli avversari reclamano essere lateralmente uscita e Tim trova l'angolino alla destra del portiere e con esso il 3-3.
Partita che appare aperta ad ogni possibile finale: purtroppo sono sempre i ragazzi del fu Dukes che si riportano ancora avanti.
Luca atterra mi pare il Freguglia e l'arbitro concede rigore: il fallo c'era ma sembrava leggermente fuori dell'area.... 3-4... e siamo ancora ad inseguire.
I neroverdi non hanno alcuna intenzione di demordere e su un'azione corale di stampo rugbistico portano il loro centrale difensivo a segnare il 4 pari: tutta da ridere il "Togliti!" di Picchio a Manuel con Picchio a mezzo metro dalla linea di porta avversaria e Manuel appiccicato al palo!
Rientra Lollo che va a giocare da prima punta negli ultimi 10-15 minuti che stranamente non apportano cambiamenti al risultato.

Tutti poi al bar di Tre Ponti a farsi delle birre offerte da Niba per festeggiare l'automobil nova.
FORZA REAL!!!

0 commenti: