Il 2010 inizia bene

Dopo un lungo periodo di inattività da blogger dovuto prima al portatile che mi ha fatto bestemmiare e poi al periodo natalizio torno a scrivere parlando delle prime due partite del 2010.

FC Ponte - Real Borgaccese 4 - 7
Dopo un'anno e mezzo torniamo a giocare nel sintetico di Calpino (Fermignano), di nuovo con i ragazzi del Pesso, stavolta con in ballo i tre punti.
La formazione iniziale è così composta: Rosco (avete letto bene...), Luca, Picchio, Niba (che verrà poi colpito da un torcicollo...), Maicol, Lollo, Dade, Occhia; Vladi, Paoli e Pato pronti a subentrare.
Neanche un minuto ed andiamo sotto con una rete segnata con un bel tiro dalla media distanza di Spadoni: si capisce subito quanto può essere importante tirare in un campo non molto lungo (60 metri) e con porte regolari.
Passano pochissimi minuti e pareggiamo con un rigore trasformato da Maicol.
Altrettanto in fretta subiamo la seconda rete realizzata da Ligi.
Da questo momento inizia il Brianza-show che ben assistito dal resto della squadra (da segnalare un'ottima prestazione di Soro) trascina la Real con una tripletta: tiro da fuori area, colpo di testa (!!!) su calcio d'angolo come al solito ben calciato da Pato e... non mi ricordo il terzo...
I forsempronesi non mollano e riescono quasi a riaprire la gara con un'altro tiro di Spadoni deviato da un nostro difensore ed uno di Luzi che riprende la respinta della difesa su una punizione al limite dell'area.
Il timbro finale alla partita lo mettono Picchio con una punizione che viene deviata non so da chi, Occhia che lesto raccoglie un pallone in area di rigore e da uno splendida conclusione di Lino che toglie le ragnatele all'incrocio dei pali proprio all'ultimo minuto.



AAA Lazio - Real Borgaccese 3 - 6
Recuperiamo il martedì sera l'ultima partita del girone di andata rinviata per neve.
Il campo che vede questa gara di Champions è Rio Salso: ultima gita per questa prima fase.
Gli otto che partono sono: Franci, Luca, Picchio, Massimo, Paoli, Lollo, Pato, Occhia; Niba e Maicol inizialmente in panca.
Prendiamo subito le redini del gioco e costruiamo da subito diverse palle gol: la prima rete è segnata da Paoli su assist di Pato.
Continuiamo a giocare bene ma sprechiamo troppo sia per imprecisione che per poca cattiveria sottoporta.
Gol sbagliati... gol subito "grazie" anche ad un arbitro che per un tempo e mezzo fischia a senso unico (non lo dico mai ma quando era talmente evidente...): punizione inesistente al limite dell'area di rigore ben calciata... 1-1.
Riprendiamo a macinare gioco: la logica conseguenza è il nuovo vantaggio grazie al mancino di Niba che ribatte in rete una respinta di un difensore.
Il primo tempo si chiude sul 2-1 per noi.
Partita ben indirizzata? No...
Su un'intervento impreciso di Franci un avversario segna con il resto della nostra difesa poco reattiva: 2-2.

Alle difficoltà di questo momento continua una prestazione arbitrale irritante: alla terza/quarta volta che faccio notare, sempre con educazione e senza mai alzare la voce, l'esigenza di un maggior equilibrio nei falli fischiati... che succede? Mi richiama? No... mi allontana dal campo... certe persone soffrono di manie di protagonismo... A fine partita sono andato a scusarmi (non so neanche io di cosa) e mi sento rispondere che devo ancora imparare tanto... mmm...

Torniamo alla partita: riusciamo a riprenderci e torniamo in vantaggio con un'inserimento in area di rigore di Pato.
Oh.... adess va liscia... sal cas...
Da un tiro al limite dell'area di Lollo parte un'incredibile contropiede ben concretizzato da Bertini: 3-3.
A questo punto sale in cattedra Maicol che segna 3 gol uno dietro l'altro.
Da evidenziare la grande partita giocata da Occhia: ha fatto salire la squadra, ha dato una mano in copertura, il gol non è detto che sia sempre tutto per una punta.

0 commenti: