Prima vittoria stagionale

Sanpaternianese - Real Borgaccese 2 - 5

Una Real quasi al completo (mancava Picchio per un dolore al polpaccio e Rosco data la presenza di Franci) si trova di fronte una delle squadre più temibili del girone: quella Sanpa di Mr Emre che ha incontrato solo 2 anni fa nel corso del torneo (poi vinto da noi) estivo di Rosciano.
Si parte con questa formazione: Franci, Tommi, Luca, Massimo, Paoli, Lollo, Niba e Occhia.
A disposizione: Gerry, Manuel, Tim, Emi, Vale e Dade.
Partiamo subito forte e andiamo sull'1-0 con un gran bel tiro a scendere sotto la traversa del nostro numero 10.
I nostri avversari non demordono e su una bella sponda della loro punta (Rivelli) trovano la via della rete con Ramchi che dall'interno dell'area di rigore fa partire un bel diagonale destra-sinistra.
Nonostante il pareggio subito siamo vivi e nel giro di una decina di minuti mettiamo segno un 1-2 sempre con Lollo: nella nostra terza rete partecipa anche un difensore avversario anche se probabilmente l'azione (molto bella sull'asse Macho-Niba) si sarebbe conclusa lo stesso con il nostro gol.
Termina così il primo tempo sul punteggio di 3-1 a nostro favore.

Tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo tempo effettuo dei doverosi cambi che complici pure il cambio di modulo, provato con successo in settimana con il Cesari, ci lasciano disorientati.
Incapaci di creare azioni offensive partendo dalla nostra difesa ci affidiamo a dei lancioni che il povero Dade non può addomesticare, ci ritroviamo così schiacciati nella nostra metacampo ma con ordine, grinta ed unione di intenti riusciamo a tener botta e solo grazie ad un nostro errore difensivo i Campanili riescono (meritatamente) ad accorciare le distanze.
A proposito dell'errore difensivo... ma porc... quando giocavo io avrei messo una firma per commettere solo 1/2 errori a partita... non demoralizziamoci per così poco! Capito Tommi!? ;)
Anche perchè nell'azione del 3-2 rialzandosi subito non avremmo subito la rete grazie alla bellissima uscita bassa di Franci.
Grazie al sacrificio di tutti il fortino nero-verde, che nel frattempo era tornato al collaudato 3-3-1, regge,
Gli ultimi 15 minuti riusciamo a realizzare diversi contropiedi molto pericolosi: due di questi vengono concretizzati rispettivamente da Massimo e da Niba.
Unica nota stonata è stato l'intervento da tergo su Niba da parte di un veterano del calcio a 8 come Pianosi, mi dispiace dirlo ma certi falli sono gratuiti (stava 5-2, a 2/3 minuti dal termine e la palla non era evidentemente prendibile), molto pericolosi e decisamente cattivi.
Ciò che mi ha fatto ancora più alterare è stato il richiamo del capitano della Sanpa a non perdere tempo e a far uscire dal campo Niba che era steso a terra decisamente dolorante... altro che scuse rivolte all'infortunato...
In fin dei conti non si può chiedere la luna... tra giocatori in campo, giocatori in panca e dirigenti eravamo una trentina... uno su trenta va bene... mah...

In conclusione è stata una bella partita, giocata bene da parte nostra per buona parte del primo tempo e nella parte finale del secondo, siamo stati capaci di soffrire quando una buona e corretta (tranne quell'episodio isolato) Sanpa ci ha messo sotto e per questi motivi abbiam vinto.

Ora ci aspetta un avversario durissimo... tutti insieme possiamo fare bene!

0 commenti: